Programma politico

ISTITUZIONI

Sistema elettorale uninominale maggioritario ad un turno

In Italia impera una cultura proporzionalista che spazia dalla rappresentanza politica, alla spartizione dei finanziamenti e degli incarichi amministrativi, all’informazione, alla cultura … a tutto.  E’ il vero problema della democrazia italiana ed è in contrasto con il merito, la governabilità, la crescita della persona e dei movimenti culturali e politici. Un sistema radicalmente diverso ed opposto come quello anglosassone, potrebbe creare le condizioni di una vera rivoluzione nei rapporti tra le forze politiche, tra partiti e cittadini, tra elettori, informazione e potere.

– Iscrizione volontaria nelle liste elettorali.

Oggi questo diritto acquisito per diritto di età, deresponsabilizza l’elettore, a cui non viene mai chiesto se vuole o no partecipare al gioco democratico. Registrarsi volontariamente all’anagrafe in vista delle tornate elettorali, favorirebbe il costituirsi di un elettorato consapevole e determinato a far valere le proprie convinzioni e programmi.

– Abbassamento del quorum per il referendum abrogativo.

– Abolizione del finanziamento pubblico ai partiti.

– Anagrafe pubblica degli eletti e dei nominati.

STATO SOCIALE

– Reddito minimo garantito

– Piano finanziario di rientro (parziale) del debito pubblico in 60 anni

Liberalizzazione dei servizi e concorrenza tra pubblico e privato

Abolizione degli ordini professionali

Smilitarizzazione della G.d.F.

GIUSTIZIA

Responsabilità civile dei magistrati

Separazione delle carriere dei magistrati

– Abolizione dell’obbligatorietà dell’azione penale

– Abolizione degli incarichi extragiudiziari per i magistrati

DIRITTI CIVILI

Divorzio breve

– Abolizione Concordato

Legalizzazione droghe leggere

– Somministrazione controllata dell’eroina

Libertà di ricerca scientifica

– Legalizzazione della prostituzione

Legalizzazione eutanasia

ENERGIA

– Piano energetico nazionale con priorità degli investimenti su fonti energetiche rinnovabili

– Promozione di politiche internazionali per il rientro dolce della popolazione a due miliardi di abitanti

INFORMAZIONE

Riforma della RAI

PARTITI

Congressi per iscritti

– Abolizione dei meccanismi di espulsione e di accettazione

POLITICA ESTERA

Stati uniti d’Europa

– Riforma dell’ONU – Elezione diretta

Tribunale internazionale contro i crimini di guerra

– Moratoria internazionale sulla pena di morte

LE ALTRE PROPOSTE NAZIONALI E LOCALI

Le proposte di legge radicali (2001-2003)

I referendum radicali (1974-2005)

Il programma della RnP alle comunali di Trieste (2006)

Le nuove proposte di legge del Partito Radicale (2018)

Visited 6 times, 1 visit(s) today
Condividi